Pubblicato da: Giuseppe Piazzese | 07/11/2010

Riflessioni sull’Inno di Mameli


Lo ascoltiamo per le partite della Nazionale, per qualche presentazione di partito, all’inizio di qualche convenction..
E’ spesso utilizzato in maniera opportunistica, in pochi ne conoscono le parole, in pochissimi conoscono tutto il testo.
Di seguito ho inserito sia l’inno musicale che il testo, e rispetto a quest’ultimo vorrei aprire una discussione.

Fra le strofe c’è un minimo comune denominatore, due righe che si ripetono dall’inizio alla fine e che sono un po’ il ritornello del nostro inno: Stringiamoci a coorte,Siam pronti alla morte, L’Italia chiamò.
Ecco una domanda mi viene subito in mente e a questa io trovo una risposta, secca e decisa…Vorrei però sentire la vostra.
La domanda è questa: Sareste pronti a dare la vita per il vostro Paese, sareste disposti a sacrificarvi per l’Italia?

Fratelli d’Italia
L’Italia s’è desta,
Dell’elmo di Scipio
S’è cinta la testa.
Dov’è la Vittoria?
Le porga la chioma,
Ché schiava di Roma
Iddio la creò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un’unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l’ora suonò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci,
l’Unione, e l’amore
Rivelano ai Popoli
Le vie del Signore;
Giuriamo far libero
Il suolo natìo:
Uniti per Dio
Chi vincer ci può?
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

Dall’Alpi a Sicilia
Dovunque è Legnano,
Ogn’uom di Ferruccio
Ha il core, ha la mano,
I bimbi d’Italia
Si chiaman Balilla,
Il suon d’ogni squilla
I Vespri suonò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò.

Son giunchi che piegano
Le spade vendute:
Già l’Aquila d’Austria
Le penne ha perdute.
Il sangue d’Italia,
Il sangue Polacco,
Bevé, col cosacco,
Ma il cor le bruciò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L’Italia chiamò

Annunci

Responses

  1. non credi che se ci dovesse essere un qualsiasi conflitto e venissimo chiamati rispondere di si.tutti quei ragazzi che sono in giro per il mondo,che combattono una querra non loro,perche le missioni di pace non sono poi sempre così.Tutti gli uomini e le donne che ogni giorno muoino per strada per combattere la criminalità,per avere le città più sicure,quelli pure muoiono per la patria,come vedi ogni giorno qualcuno viene chiamato per dare la vita.

    • Concordo assolutamente, e apprezzo molto la scelta che questi eroi fanno per la Patria, ma scelgono la Patria ancor prima di diventare eroi…La domanda è quanti italiani sceglierebbero di morire per la Patria?A giudicare dalla diffusione di questo post e dal tuo unico commento, direi che purtroppo saremmo veramente pochi…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: