Pubblicato da: Giuseppe Piazzese | 22/09/2010

A chi giova il Lombardo-quater?!


Ieri pomeriggio abbiamo assistito alla nomina della nuova Giunta di Governo che il Presidente Lombardo ha deciso debba governare la Sicilia.
I nomi sono alcuni più noti, altri meno.
Ecco la nuova Giunta:
Gaetano Armao, uomo posto già da tempo da Misuraca in Giunta, ma che oggi a quanto pare sconfessa il suo sponsor, fino ad oggi ha tenuto la delega ai beni culturali;
Massimo Russo, magistrato antimafia che ha curato la riforma della Sanità (ed oggi se ne vedonmo i risultati);
Pier Carmelo Russo, ex-dirigente della Regione, fino ad oggi ha tenuto la delega all’Energia;
Mario Centorrino, tesserato smemorato del PD, fino ad oggi ha tenuto la delega alla Formazione;
Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, fino ad oggi la sua delega è stata agli Enti Locali;
Gianmaria Sparma, dicono sia vicino agli uomini di Fli, fino ad oggi dirigente generale del dipartimento Pesca;
Andrea Piraino, Segretario Anci Sicilia, espressione dei tre parlamentari regionali vicini al Senatore D’Alia, che ha avuto mandato da Casini a trattare con Lombardo l’entrata in Giunta, di fatto bypassando il Segretario Regionale dell’Udc, Saverio Romano, il quale oggi ha deciso di dimettersi dalla sua carica di partito;
Letizia Di Liberti, si dice sia vicina a Fli, fino ad oggi dirigente regionale dell’assessorato alla Famiglia;
Sebastiano Messineo, vicino all’Api di Rutelli;
Elio D’Antrassi, uomo vicino all’Mpa, è stato presidente del “Sole dell’Etna”, Agenzia al 70% posseduta dalla Provincia Regionale di Catania;
Giosuè Marino, ex prefetto oggi commissario nazionale antiracket, in quota PD;
Marco Venturi, in quota PD, ex leader di Confindustria, già con la delega all’Industria;

Di fatto quindi è stata varata una Giunta che consolida un’alleanza che anche se a livello regionale potrebbe essere il preludio di una più grande visione a livello nazionale.
I partiti che ne farebbero parte sono: MPA-API-UDC-PD e forze Fli
(che però visto lo smacco dell’esclusione di Strano dalla Giunta potrebbe non farne parte).

Seppur le personalità espresse siano di alta qualità, il problema sta nel chi ha deciso di esprimerle.
Mi spiego meglio.
Sono tutti nomi che esprimono professionallità di alto livello, ma seppur tecnici, dovranno in una qualche maniera rispondere a chi ha permesso che fossero nominati.
Questo vorrà dire che saranno per forza di cose vincolati ad eseguire le indicazioni dei loro big sponsor.

E allora mi sonmo posto una domanda.
A chi giova il Lombardo-quater?!
Forse al PD, in crisi d’astinenza da un potere di cui non ha mai potuto godere?
Forse all’Mpa? Che in questa maniera avendo dei tecnici, può muoversi in maniera più agevole nel dispensare posti di sotto-governo a chi ritiene opportuno?
Forse all’Api di Rutelli e all’Udc di Casini, sodali fra loro nel voler utilizzare insieme all’allegra compagnia, la Sicilia come laboratorio politico per il loro disegno nazionale?
Forse a Fli, che in questo momento ha delle difficoltà e necessita di manifestare il suo potere sul territorio?

Non so..

Sicuramente so a chi non giova!!Sicuramente so che non giova ai siciliani, che hanno votato centro-destra e si ritrovano con il centro-sinistra al Governo.
Preso coscienza di ciò i siciliani dovrebbero ribellarsi, dire la propria, d’appertutto, sui giornali, sui blog, su Facebook,su internet, nelle piazze, nelle Istituzioni!!
Dovrebbero dire basta non perchè non vogliono essere governati da Cracolici e Lumia, ma perchè loro, insieme a Casini e D’Alia, a Rutelli e Lombardo, stanno portando la Sicilia dentro il baratro!!
Baratro dal quale ho l’impressione sarà difficile far uscire una terra che già martoriata necessita di tante risposte che finmo ad oggi Lombardo e i suoi amici non sono stati in grado di dare!!!

Annunci

Responses

  1. “Dovrebbero dire basta non perchè non vogliono essere governati da Cracolici e Lumia, ma perchè loro, insieme a Casini e D’Alia, a Rutelli e Lombardo, stanno portando la Sicilia dentro il baratro!!”

    forse non te ne sei accordo ma la Sicilia e’ nel baratro da tempo e non solo per colpa di quelli che citi tu. Una classe politica che e’ stata ed e’ in mano alla mafia ha governato la nostra regione per anni senza che nessuno si ribellasse perche’ dovrebbero farlo ora? Perche’ hanno escluso l’udc (o parte di esso)? Le elezioni sono sempre la strada migliore per la chiarezza ma il popolo siciliano non e’ in grado di votare, non dovrebbe avere diritto di votare perche’ ha espresso e continuera’ ad esprimere il peggio della connivenza, convenienza, dello scambio di favori, della clientela. Ci dovrebbero commissariare a vita!!!

    • Non è con un male più grande che si risolve un male minore!!!!La democrazia è tale perchè c’è qualcuno che fa valere le regole, ma a mio avviso ormai il buonsenso è andato a farsi benedire e per mera vanità o per opportunismo ci si adagia lascivi alla deriva!!!Io non ci sto e sono pronto a combattere qualunque battaglia, affinchè possa raccontare ai miei figli il senso e il succo della democrazia e a dare loro il frutto della Storia!!Non ci si può nascondere, la chiamata alla riscossa politica è necessaria a dare alle generazioni future una terra in cui si possa ancora dire la propria e senza se e senza ma si faccia ciò che è giusto fare!!!

  2. personalmente ritengo che se un presidente ha deciso di rinnegare chi lo ha sostenuto alle elezionié giusto che continui a governare senza lo sperpero di denaro pubblico per eventuali elezioni anticipate. Certo mi chiedo come possa essere garantito nel tempo da un parlamento siciliano che con alleanze fluttuanti ha sostenuto un governatore che in meno di due anni ha cambiato i numeri della maggioranza. Da elettore mi chiederei da quali deputati siamo rappresentati che continuamente si vestono di una casacca differentefrutto delle prprie convenienze. E allora dimostrino di avere a cuore le sorti della sicilia e lavorino in tal senso. Sarà il popolo a decidere se hanno ben operato. Al popolo dico riflettete bene e scegliete con crtiterio il vostro rappresentante. Il disastro é sotto gli occgi di tutti e lombardo ha creato una macchina di burocrati e di funzionari alle sue esclusive dipendenzecome i suoi assessori. Povera sicilia e povero popolo siciliano

  3. ma non rispondermi in politichese!!! Ma chi dovrebbe guidare il cambiamento micchiche’ , cuffaro, mannino, romano, cracolici, lumia ecc.?? Sono loro i colpevoli della situazione in cui si trova la nostra terra. Diinosauri, purtroppo, ancora non in via di estinzione. Ma la colpa principale e’ di un popolo, quello siciliano, che ha perso la propria dignita’.

    • Non è che ti rispondo in politichese, semplicemente ti dico ciò che penso…Ritengo, magari sarò di parte, che di quell’elenco che hai fatto se ne salvi solo qualcuno.Ritengo soprattutto che a guidare il cambiamento devono essere i giovani, impegnati come me in politica, o nella società a vario titolo!!Ritengo che solo se i giovani si fanno avanti e lottano per i propri valori e ideali, si possono cambiare le cose…Certo il problema è comunque serio, perchè in molti miei coetanei non leggo ne valori, ne ideali…ma questo non vuol dire che non ci siano giovani di buona volontà pronti a sacrificare se stessi per una battaglia di democrazia e di civiltà, due dei valori che stanno per estinguersi e che invece devono essere portati come bandiera da chi vuol veramente cambiare qualcosa!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: