Pubblicato da: Giuseppe Piazzese | 16/07/2010

Se le parole del vescovo venissero ascoltate


La Chiesa siciliana e palermitana più volte ha speso la sua voce in favore dei cittadini e non per una intromissione nella politica locale, bensì per un malessere che prima fra tutte sente da parte dei cittadini, che sono sempre meno fiduciosi nelle istituzioni e nella politica.
Le parole spese ieri dall’Arcivescovo di Palermo, Paolo Romeo, dovrebbero essere, e per me lo sono, monito nei confronti dei politici e delle istituzioni, nonchè nei confronti di tutti i palermitani.
C’è un clima di tensione evidente che si percepisce tra la gente.
Troppi sono i problemi, poca è la voglia, la volonta, la passione, il tempo, il danaro per risolverli.
Le Istituzioni sono sempre più ferme, vuoi per ragioni politiche, vuoi per ragioni economiche.

Ma alla gente non interessa!!

La politica è sempre meno avvezza ad ascoltare i problemi della gente.
I parlamentari nazionali non rispondo più al territorio che li ha eletti, perchè vengono nominati dal capo, al quale devono dire sempre e solamente di si, altrimenti rischiano l’esclusione alle prossime elezioni.
I parlamentari regionali sono sempre meno avvezzi a legiferare per il bene dei siciliani, perchè imbrigliati in una continua lotta politica, che sta diventanto molto triste.
I Consiglieri Provinciali…chi sono?!
Non li si vede in giro!!!
I Consiglieri Comunali sono più indaffarati a fare i ragionieri, per far quadrare i conti, che non a prospettare soluzioni ai problemi della citta.
I Consiglieri di Circoscrizione sono invece i più impegnati di tutti, ma lo sono a fare una politica spiccia, che non risolve i problemi della collettività, ma quelli dei singoli, più “spicciafaccienni” che non politici.
Inutile dire che in tutte le varie categorie ci sono le eccezioni, è chiaro che parlo in linee generali.

Serve anche fare una critica ai cittadini, tutti, compreso me, non nella veste istituzionale che ricopro, ma in quella di cittadino palermitano.

I palermitani devono iniziare loro per primi a sbracciarsi per risolvere i problemi.
L’economia locale è stagnante, è vero, ma non sento nessuno che dice “provo a sviluppare questa attività”.
La città è sporca, è vero, ma i rifiuti per strada non ce li mette il Sindaco, il Consiglio Comunale o l’Amia, ma i cittadini.
I trasporti non funzionano, è vero, ma quanti sono i passeggeri che nella consapevolezza che i controllori sono pochi, non fanno il biglietto.
Serve senso di responsabilità da parte di ogni singolo palermitano per risolvere i problemi della nostra città.
E riprendendo una frase celebre, che anche ieri sera l’Arcivescovo Romeo ha citato: “E se ognuno fa qualcosa..”
E se ognuno fa qualcosa daremo un futuro a questa città e ai nostri figli, diversamente contribuiremo a darla vinta a coloro che questa città la vorrebbero vedere distrutta, per poi ergersi a paladini delle bellezze che non ci sono più…

Annunci

Responses

  1. Ti faccio i miei complimenti per questi pensieri che condivido in pieno. Noi cittadini dobbiamo salvaguardare la nostra città proprio cercando di essere i primi a rispettare le norme pù semplici del vivere in comune… Tutto ciò che scrivi è giusto siamo noi che sporchiamo, siamo noi che non paghiamo il biglietto sull’autobus,siamo noi che non riusciamo a fare di Palermo una città europea che potrebbe,grazie alla sua storia e alle sue bellezze architettoniche,diventare un gioiello del Mediterraneo da visitare e da scoprire senza “PAURA”

    • Grazie dei complimenti, è semplicemente ciò che penso.Grazie ancora!!

  2. Ottimo raggionamento, credo tu sia stato il primo (al momento) che ha pensato di fare una così importante e “pura” riflessione… Il primo già, perchè pochi asoltano le affermazioni di un rappresentante della città come il vescovo P. Romeo perchè non si considera che in quanto rappresentante della Religione in Palermo, resta forse una delle ultime menti portatrici di “rette vie” per la miglioria della vita in questa favolosa ma disgraziata città!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: