Pubblicato da: Giuseppe Piazzese | 25/06/2010

Il decoro


Negli anni, la Seconda Circoscrizione ha ospitato, in maniera altalenante, rom e nomadi.
Tanti sono stati gli interventi fatti dalle Istituzioni in merito, alcuni profiqui altri meno, ma l’impegno è stato sempre profuso con il massimo sforzo.
Prima, se ben ricordo, Via Messina Marine ospitava addirittura un campo rom non ufficiale, con tanto di ruolottes, capanne, capo tribù, etc.
Tutto ciò, con il massimo rispetto nei confronti di chi ha deciso di fare una scelta itinerante, era di fatto un tappo allo sviluppo turistico della nostra costa, così si decise di fare interventi forti, costringendoli ad andar via.
Recentemente un piccolo ritrovo per i nomadi si era creato nei pressi del porticciolo della Bandita, creando non poche difficoltà a cittadini e residenti, che temevano per le loro abitazioni ed erano invece costretti a sopportare la mancanza di decoro (tutti i bisogni primari venivano espletati agli occhi di tutti).
Qualche mese fa, dopo ripetuti interventi della Capitaneria di Porto, dei Carabinieri, della Polizia di Stato e della Polizia Municipale, siamo riusciti a far intervenire il Co.i.me. del Comune di Palermo, facendo chiudere l’accesso all’area, così da renderla fruibile solo ai pedoni.
Questi nomadi si sono distribuiti lungo il territorio, lì dove trovavano spazio e si sono insediati nel parcheggio del porticciolo della Bandita.
Per questo sito ho più volte richiesto l’installazione del divieto di sosta per i mezzi pesanti, così da evitare che camper e roulotte potessero sostare lì.
Si sono comunque spostati anche più avanti sulla costa e in Via Laudicina e in Via Di Vittorio.
Inutile dire che lo spettacolo a cui i residenti sono sottoposti è lo stesso dei precedenti insediamenti.
In particolare in Via Di Vittorio si è in presenza di una scuola dell’infanzia e di una elementare nei pressi.
E’ inutile dire che i comportamenti di questi signori, soprattutto per quanto riguarda il decoro, mettono in serie difficoltà le numerose famiglie che si trovano a passare di lì.
E’ stato più volte richiesto l’intervento della Polizia Municipale, ma essa stessa è spesso impotente.
Il mio non vuole essere un discorso razzista, anzi.
Esiste un campo nomadi a Palermo, è lì che devono andare.
Le condizioni igieniche carenti, il non rispetto del decoro urbano, lo svolgere le necessità primarie dell’uomo all’aria aperta, non sono criteri compatibili con il carattere gioviale ma rispettoso degli abitanti la Seconda Circoscrizione.
A coloro che hanno fatto questa scelta bisogna dare supporto, e il nostro territorio non ha gli strumenti per darglielo.
Semplicemente è questa la questione.
Tutte le Istituzioni insieme devono lavorare per creare le condizioni per la soluzione di questo problema, che sempre più è sofferto dagli abitanti.

Annunci

Responses

  1. Hanno occupato anche l’ex ristorante “L’Approdo”…conosciuto come “da Renato”….via messina marine all’altezza del centro commerc.”taormina in”…
    un vero peccato…una struttura bellissima che potrebbe essere utilizzata in mille modi….
    Io sono andata a scattare delle foto…stanno distruggendo tutto.

  2. […] da una specifica richiesta, per far fronte al problema nomadi. Già in passato avevo parlato dalle pagine di questo blog dei problemi che c’erano relativi a questi insediamenti. Purtroppo però, affinchè la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: