Pubblicato da: Giuseppe Piazzese | 14/06/2010

Incidenti di percorso


Sulle pagine del Giornale di Sicilia di ieri, ho avuto modo di leggere dell’ennesimo incidente in Via Messina Marine, in cui è rimasta ferita una giovane di 22 anni.
Subito ho svolto delle ricerche rispetto agli incidenti che avvengono in Seconda Circoscrizione e spulciando il sito del Comune di Palermo, mi sono imbattuto nelle statistiche dell’Infortunistica Stradale della Polizia Municipale.
Certo i dati non sonmo recentissimi, sono infatti fermi al 2006, ma sono sicuramente indicativi nell’evidenziare le strade in cui si verificano incidenti con maggior frequenza.
Le strade del nostro territorio in cui si sviluppano maggiormente incidenti sono due: Via Messina Marine e Corso dei Mille.
Per ognuna vorrei riportare i dati contenuti nel sito per quanto riguarda i danni alle persone,non sono quindi riportati gli incidenti con soli danni alle cose (Il primo valore indica i feriti, il secondo le prognosi riservate, il terzo i decessi):

Via Messina Marine         65,1,0 (2004); 61,4,1 (2005); 43,0,1 (2006)            

Corso dei Mille               53,1,0(2004); 60,5,3 (2005); 50,1,2 (2006)

Questi dati ci mettono bene in evidenza la pericolosità di queste strade e a questi mancano i dati degli ultimi tre anni.
A mio giudizio è giunta l’ora di porre rimedio e dare incolumità ai cittadini, però da solo,non riesco a trovare delle soluzioni che possano essere abbastanza valide per arginare il problema.
Tenete conto che non è possibile installare dissuasori di velocità nelle suddette vie, perchè il codice della strada ne vieta le installazioni nelle vie principali.
Accetto proposte da voi!!!

Annunci

Responses

  1. E beh certo i dati sono fermi al 2006, tanto le vittime sono solo numeri… Occorre intervenire tempestivamente su questi assi viari e cercare di trovare le problematiche portatrici di incidenti. Nemmeno 2 giorni fà ho visto un’ auto cavolta poco dopo la rotonda di Via Oreto Nuova, e sentivo che la causa di tutto è stata la segnaletica errata, ciò è veramente un fatto increscioso!!!

  2. Basterebbe la prudenza degli automobilisti!
    Un controllo del terrritorio!
    E se poi al Comune di Palermo resta tempo aggiornare i dati.
    Le statitiche magari servirebbero a scoraggiare quelli che non sono prudenti nella guida e…
    speriamo nella Provvidenza.

    • @Pasquino Devo però purtroppo dirti che gli automobilisti, soprattutto quelli palermitani, sono spessoimpreudenti, prioprio per questo cerco delle soluzioni che comunque permettano di dare soluzione al problema.
      Per quanto riguarda le statistiche sono pienamente d’accordo con te, servonmo a scoraggiare gli imprudenti, ma torno a dire da sole non bastano!!!

  3. Come prima cosa io proibirei le macchine posteggiate in doppia e tripla fila,vedo che le macchine posteggiate male sono spesso causa di incidenti.UN controllo continuo delle forze dell’ordine sulle macchine posteggiate male potrebbe essere un buon inizio,in particolare in corso dei mille ,certo non è questa la soluzione !!!!!!!!!!questa èuna buon lavoro

  4. sicuramente la viabilità e la sicurezza nella nostra zona, nn sono attendibili a parte gli automobilisti indisciplinati ,e il quartiere popoloso le istituzioni nn sono molto presenti…infatti i dati si sono fermati al 2006….ma nn si sono fermate le tasse al 2006…quelli l’ hanno avuto il tempo x (AUMENTARLE),poveri noi!cosa riserverà il futuro ai nostri figli nel nostro quartiere??

    • @Elena Spero che i nostri figli possano godere di un territorio che rinasce dalle proprie ceneri!!!
      Certo non è semplice riuscire a cambiare le cose, ma se ognuno nel suo piccolo, io per primo, contribuisce al cambiamento…

  5. La soluzione ideale sarebbe quella di creare un ponte o un soprapassaggio, non sò precisamente come si chiama, per le auto e i TIR provenienti dalle autostrade , penso che che si eviterebbero molti incidenti e nelle ore di punta non ci sarebbe traffico. Speriamo bene.

    • Scusa Mary non ho capito:creare un sottopasso/sovrapasso dove?Per collegare cosa?

  6. Salve,secondo me quello che a Palermo manca è il controllo del territorio da parte dell’amministrazione pubblica sotto tutti i punti di vista.
    La cosa peggiore e fare i finti moralisti.
    Il sindaco cosa fa per questa città e per i suoi cittadini,secondo me da quello che sento qui al nord Italia veramente poco,come si dice in Ungheria mette ”panza e prisenza”.
    Poi da Palermitano dico:fino a quando i Palermitani non avranno rispetto della loro stessa persona non potranno mai rispettare gli altri!
    A Palermo ”rispetto” ha tutt’altro significato rispetto a quello che riporta il vocabolario della lingua Italiana!!!
    Per risolvere il problema incidenti basta essere più educati e sopratutto rispettare le regole.
    ciao A tutti i miei conterranei.
    Svegliatevi avete una città meravigliosa,RISPETTATELA come si fa con una bella signora.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: